Pitecus

Gli anarchici, vulcanici e pluripremiati Antonio Rezza e Flavia Mastrella presentano Pitecus, uno dei capolavori del loro teatro comico e irriverente. Pitecus analizza il rapporto tra l'uomo e le sue perversioni: laureati, sfaticati giovani e disperati alla ricerca di un’occasione che ne accresca le tasche e la fama, pluridecorati alla moralità che speculano sulle disgrazie altrui, vecchi in cerca di un'identità che li aiuti ad ammazzare il tempo prima che il tempo ammazzi loro, esseri che viaggiano per arricchire competenze culturali esteriori e superficiali.
Pitecus racconta storie di tanti personaggi, un andirivieni di gente che vive in un microcosmo disordinato: stracci di realtà si susseguono senza filo conduttore, sublimi cattiverie rendono comici e aggressivi anche argomenti delicati. Il quadro di scena, arte applicata alla drammaturgia, è la scenografia mista al costume, ogni storia ha il suo habitat, ogni personaggio un corpetto differente. Brutti somaticamente ed interiormente, i protagonisti di Pitecus sprigionano qualunquismo a pieni pori, sprofondano nell’anonimato, ma sono convinti di essere originali, contemporanei e, nei casi più sfacciati, avanguardisti. Parlano un dialetto misto, si muovono nervosi e assumono forme mitiche e caricaturali, quasi fumettistiche.

di Flavia Mastrella, Antonio Rezza
con Antonio Rezza
quadri di scena Flavia Mastrella
(mai) scritto da Antonio Rezza
assistente alla creazione Massimo Camilli
organizzazione generale Marta Gagliardi, Stefania Saltarelli
luci e tecnica Alice Mollica
macchinista Andrea Zanarini

produzione RezzaMastrella - TSI La Fabbrica dell’Attore Teatro Vascello

22.02 2024
20:30
Trento Teatro SanbàPolis

Teatro Stabile di Bolzano
Piazza Verdi, 40
Bolzano 39100
Tel. 0471 301566
Fax 0471 327525

info@teatro-bolzano.it
teatrostabilebolzano@pec.it
P.IVA: 00143620219

Soci fondatori
Partner