FUORI! DAL 16.05 DEBUTTANO GLI “SPETTACOLI TASCABILI VERSO DANTE”

Domenica 16 maggio alle 20.00 debutta “Dell’inferno e altri demoni” una delle quattro produzioni Tascabili che lo Stabile dedica a Dante Alighieri. Lo spettacolo sarà presentato fino al 19 maggio a Bolzano per fare tappa poi a Bressanone. Fino al 21 maggio compreso, tutti gli spettacoli serali sono anticipati di un’ora, dalle 21.00 alle 20.00.

Domenica 16 maggio alle 20.00 FUORI! presenta “Dell’inferno e di altri demoni”, lo spettacolo della Compagnia Sottospirito, diretto da Andrea Bernard, scritto assieme a Salvatore Cutrì e Paolo Grossi che lo portano in scena. Con il debutto di questo spettacolo, FUORI! inserisce nella sua fitta programmazione anche gli Spettacoli Tascabili Verso Dante. La formula dello Spettacolo Tascabile è stata varata con successo dal TSB nel maggio 2020 per rivoluzionare la modalità di fruizione degli spettacoli da parte delle classi e portare il teatro all’interno delle aule scolastiche. Agile e versatile, il format Tascabile è stato utilizzato nuovamente per una serie di produzioni dedicate a Dante Alighieri in occasione dei 700 anni dalla sua morte che si rivolgono a diverse tipologie di pubblico.

IMG 8717 BANNER

Il modello degli Spettacoli Tascabili coniuga quattro punti nodali dell’attività dello Stabile: l’attenzione nei confronti degli artisti del territorio, ideatori e interpreti delle pièce, la produzione di spettacoli, la veicolazione di contenuti e il teatro diffuso e partecipato. Quattro i progetti teatrali che sono stati prodotti e che verranno portati in scena dallo Stabile: “Dell’Inferno e di altri Demoni”, “Camera Oscura Visoni dantesche” del collettivo Controtempo Teatro, “Verso casa? Aldilà” di Sagapò e “Prossima fermata Campaldino“ di Max Meraner, Chiara Sartori e Thomas Rizzoli.
Partendo dalla “Divina Commedia” e in particolar modo dal viaggio che porta Dante agli inferi accompagnato da Virgilio, “Dell’Inferno e di altri Demoni” riflette sul tema del peccato e della condanna ai nostri giorni, su come viene espiata la pena, la colpa, la punizione. Un viaggio nell'inferno dantesco ascoltando le storie di alcuni dannati tra cui Ciacco, Paolo e Francesca, Pier dalla Vigna, Bruto e Cassio. Storie contemporanee, storie senza tempo. Un percorso diretto e coinvolgente, alle prese con i demoni presenti in tutti noi. Nello spettacolo le terzine dantesche si mescolano con dei testi inediti liberamente tratti dalla Commedia.
“Dell’inferno e di altri demoni” verrà presentato il 16 e il 17 maggio alle 20.00 all’Arena TSB ai prati del Talvera per poi spostarsi al Parco dei Cappuccini il 18 e il 19 maggio sempre alle 20.00.
Il 21 maggio lo spettacolo sarà presentato in Piazza Duomo a Bolzano.