UN'ESERCITAZIONE DEDICATA AL SORRISO CONCLUDE IL CORSO DI TEATRO "GIOVANI IN SCENA" MARTEDì 16 APRILE

 

Quanti modi ci sono per sorridere? Come si fa a sorridere? Cosa suscitano sorrisi diversi, su volti differenti? Questo sarà il tema dell'esercitazione aperta al pubblico (ingresso gratuito) di martedì 16 aprile che chiuderà la quarta edizione del corso di teatro "Giovani in scena", organizzato dal Teatro Stabile di Bolzano e dal Dipartimento alla Cultura italiana della Provincia Autonoma di Bolzano in collaborazione con il Centro Giovani "Connection" di Bressanone.
Cinque mesi di percorso interamente dedicato al teatro, agli incontri con i protagonisti della scena, alla visione di spettacoli della stagione "La Grande Prosa" e alla sperimentazione delle tecniche di base per l'uso espressivo di voce e corpo, giungono a conclusione a metà aprile con un'esercitazione che darà la possibilità ai partecipanti, tutti in età compresa tra i 16 e 25 anni, di trasformare lo studio in performance teatrale. Guidati dall'attrice e pedagogista Flora Sarrubbo, Sofia Bettella, Daniela Capaldo, Patrick Delogu, Gianluca Iocolano, Clizia Landi Galluzzo, Stefania Marinello, Roberta Montano, Mutilica Razvan e Caterina Robol hanno scelto di lavorare sul tema del sorriso e delle sue quasi infinite combinazioni espressive.
Ogni componente del gruppo ha individuato un sorriso di riferimento attingendo al vasto repertorio dell'arte pittorica per farne oggetto di una sua personale indagine. L'immagine scelta ha fornito lo spunto per lavorare sul corpo e sulla gestualità e per la ricerca di un elemento letterario che potesse corredare la ricerca. È nata così una performance che vede coesistere artisti come Degas, Gèricault, Bazzille con autori come Garret e Vitaliano Trevisan e che offrirà al pubblico l'occasione di riflettere sul valore dell'espressione facciale, sugli innumerevoli messaggi che possono lanciare i nostri sguardi e di scoprire inediti percorsi di lettura di alcune opere d'arte.
L'esercitazione si terrà martedì 16 aprile alle 17.30 nell'aula seminario 1.24 della sede brissinese della LUB per ribadire la contiguità tra le materie trattare dalla "Facoltà di Scienze della Comunicazione e della Formazione Primaria" con le tematiche e le attività affrontate e proposte nell'ambito di "Giovani in scena": un invito a tutti gli studenti a partecipare alle prossime edizioni del corso che consentiranno loro di acquisire crediti formativi.
Info: Andrea Brandalise – Teatro Stabile di Bolzano  0471-301566 This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
www.teatro-bolzano.it