IL GABBIANO

 

di Anton Cechov

regia Marco Sciaccaluga

TEATRO NAZIONALE DI GENOVA


Bolzano, Teatro Comunale, Sala Grande, 7 - 10 marzo

 

Il gabbiano di Anton Cechov, è uno dei testi teatrali moderni più rappresentati di sempre. L’opera più lirica di Cechov porta in scena i personaggi della giovane Nina e del tormentato Konstantin, di sua madre Irina Arkadina, celebre attrice e amante dello scrittore Trigorin. Una feroce denuncia del nostro nulla, coniugata in una continua altalena di ridicolo e patetico, diventa uno stringente invito a compatire, ad amare questi esseri inutili che siamo.

«Il palcoscenico di Cechov è la forma più gentile, condivisa, ironica di spietatezza. Il suo “Teatro della Crudeltà” è il più “umano” che io conosca» commenta il regista Marco Sciaccaluga.

 

Bolzano: Teatro Comunale (Sala Grande)

 

Turno A giovedì  7 marzo h. 20.30

Turno B venerdì 8 marzo h. 20.30 

Turno C sabato 9 marzo h. 20.30 

Turno D domenica 10 marzo h.16.00