ARLECCHINO SERVITORE DI DUE PADRONI

di Carlo Goldoni
regia Valerio Binasco
con Natalino Balasso, Fabrizio Contri, Michele Di Mauro

 

 

TEATRO STABILE DI TORINO

 

 

Natalino Balasso nei panni di un Arlecchino con un forte, sentito richiamo all’umanità vecchio stampo, di sapore paesano e umilmente arcaico. Così il regista Valerio Binasco rompe la tradizione presentando un Goldoni che alla commedia dell’arte preferisce la commedia all’italiana. Quella che «ha abitato il nostro mondo in bianco e nero», ricorda Binasco, «si è seduta ai tavoli di vecchie osterie, ha indossato gli ultimi cappelli, ha assistito al trionfo della modernità con comico sussiego, ci ha fatto ridere e piangere a teatro e al cinema con le "nuove maschere" dei grandi comici del Novecento e poi è svanita per sempre, nel nulla del nuovo secolo televisivo».  Un Arlecchino famelico, bugiardo, disperato e arraffone. Intorno alle dinamiche di un banale trasloco, l’autore. 

 

Merano, Teatro Puccini mercoledì 26 febbraio 

25/02
20:30
Merano: Teatro Puccini
Stagione - 2019/2020