In nome del padre

«Tre padri, diversissimi tra loro per estrazione sociale, provenienza geografica, condizione lavorativa. A distinguerli gli abiti, il dialetto o l’inflessione, i corpi ora mesti, ora grassi, ora tirati e severi. Tutti e tre di fronte a un muro: la sponda del divano che li separa dal figlio, ognuno il suo. Il divano, come il figlio, in scena non c’è». Narratore sensibile, empatico e versatile, Mario Perrotta parte dalla sua esperienza personale, quella di essere diventato padre, per innescare una riflessione profonda sul ruolo della paternità oggi, affiancato drammaturgicamente dallo psicanalista Massimo Recalcati, autore di numerose pubblicazioni sul tema.

 

foto di scena: Luigi Burroni

In-nome-del-padrePerrotta-Luigi-Burroni02
In-nome-del-padrePerrotta-Luigi-Burroni01
In-nome-del-padrePerrotta-Luigi-Burroni03
In-nome-del-padrePerrotta-Luigi-Burroni06
In-nome-del-padrePerrotta-Luigi-Burroni05
In-nome-del-padrePerrotta-Luigi-Burroni07
In-nome-del-padrePerrotta-Luigi-Burroni08

uno spettacolo di Mario Perrotta
consulenza alla drammaturgia Massimo Recalcati
regia, scene e luci Mario Perrotta
collaborazione alla regia Paola Roscioli
costumi Sabrina Beretta
progetto sonoro Emanuele Roma
con Mario Perrotta

produzione TEATRO STABILE DI BOLZANO

80 minuti, atto unico 

 

 

 

01.12 2018
18:30
Appiano

Teatro Stabile di Bolzano
Piazza Verdi, 40
Bolzano 39100
Tel. 0471 301566
Fax 0471 327525

info@teatro-bolzano.it
teatrostabilebolzano@pec.it
P.IVA: 00143620219

Soci fondatori
Partner