STORIE DI GIANNI

TRATTO DA "FAVOLE AL TELEFONO" di Gianni Rodari
scene e luci Andrea Coppi
drammaturgia, canzoni e arrangiamenti interpretazione e regia Massimo Lazzeri


TEATRO DELLE QUISQUILIE

 

 in visione sabato 21 alle ore 16.30 sul nostro canale youtube 

Sono passati più di 50 anni dalla prima pubblicazione di “Favole al telefono”, raccolta di racconti pieni di inventiva e di colpi di scena, frutto di quella “fantasia” che Gianni Rodari trattava quasi come un muscolo da allenare o, meglio, che metteva sullo stesso piano della grammatica, che impone regole da imparare, ma che in questo caso si possono trasgredire, personalizzare, inventare e reinventare. Questi racconti hanno incantato letteralmente generazioni di bambini, sono ormai dei classici e, come scrive Italo Calvino, “Un classico è un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da dire” e ancora “D'un classico, ogni rilettura è una lettura di scoperta come la prima”. Non deve dunque stupire che i bambini di oggi rimangano incantati leggendo e ascoltando queste “favole”, perché, malgrado internet e la televisione, potranno sempre immedesimarsi in Tonino, che non aveva fatto i compiti e desiderava diventare invisibile, o in Martino, che voleva sapere dove portasse quella strada che tutti dicevano che non andava in nessun posto. No, non è possibile privare i bambini della curiosità e della capacità di meravigliarsi. E sì, basta davvero poco per suscitare un sorriso e per farli rimanere a bocca aperta. In scena un attore-narratore-cantastorie che, con l’ausilio di canzoni, proiezioni e altri piccoli archibugi teatrali, racconta alcune di queste storie, con la semplicità che richiedono e che, ci piace pensare, avrebbe apprezzato anche l’autore.

 

 in visione sabato 21 alle ore 16.30 sul nostro canale youtube 

 

 

21/11
16:30
Bolzano: Teatro Comunale
Stagione - Piattaforma regionale
in visione sul nostro canale you tube