“RUMORI FUORI SCENA” ESILARANTE COMMEDIA DI MICHAEL FRAYN RIVIVE DAL 16 AL 21 APRILE NELLA LEGGENDARIA INTERPRETAZIONE DELLA COMPAGNIA ATTORI&TECNICI

 

 “Non funzionerà mai qui da noi, è humour inglese”. Lo aveva detto il regista Attilio Corsini, fondatore della compagnia Attori&Tecnici di Roma mentre si accingeva ad allestire “Rumori fuori scena”, irresistibile commedia di Michael Frayn. Poi, insieme a Viviana Toniolo, si convinse che si poteva tentare. Era il lontano 1983. Quest’anno “Rumori”, come affettuosamente viene chiamato lo spettacolo da chi ne fa parte, festeggerà i 30 anni dal suo debutto italiano. Le oltre 3000 repliche al suo attivo non possono che confermare come l’incredibile macchina comica scritta da Frayn risulti efficacissima anche nella versione italiana. Quello che a buon diritto si può definire un grande classico della commedia contemporanea debutterà in prima regionale al Teatro Comunale di Vipiteno martedì 16 aprile, per fare tappa poi al Puccini di Merano mercoledì 17 e giungere al Teatro Comunale di Bolzano da giovedì 18 a domenica 21 aprile. IMG 4171la Compagnia Attori&Tecnici

Le avventure di una sgangherata compagnia teatrale impegnata nella messa in scena di una commedia, costituiscono la trama di questo testo scritto da Frayn dopo “un’illuminante” visita nel backstage di uno spettacolo teatrale. Se nel primo atto gli spettatori si trovano ad assistere alla prova generale della pièce che si regge su un perfetto meccanismo di ingressi e uscite, equivoci e accenti farseschi,  nel secondo, dopo il felice debutto, la scena si capovolge: il pubblico è invitato a sbirciare dietro le quinte, dove s'imbatterà nelle ripicche e nei litigi tra gli attori che si riflettono nel loro comportamento sul palcoscenico, rendendo lo spettacolo assurdamente esilarante. Un irresistibile pastiche di interruzioni, errori, isterie, conflitti, tensioni, riappacificazioni a cui s'intreccerà anche qualche intrallazzo amoroso che sembra compromettere definitivamente le repliche della commedia. Solo nel terzo atto, quando ormai la messinscena sembra irrimediabilmente compromessa, tutto culmina nel lieto fine. Preparazione, tempismo, sensibilità, sicurezza sono doti irrinunciabili per confrontarsi con la complessità e la leggerezza di questo spettacolo, un testo mitico della comicità in teatro: un confronto che si addice alla competenza della compagnia Attori&Tecnici, già interprete del fortunatissimo Trappola per topi, giallo di Agatha Christie. Per l’edizione del trentennale la storica compagnia ha scelto di rispettare ancora una volta la regia e l’adattamento originale di Attilio Corsini, scomparso nel 2008. Gli interpreti sono Viviana Toniolo, Annalisa Di Nola, Stefano Messina, Roberto Della Casa, Carlo Lizzani, Andrea Lolli, Claudia Crisafio ed Elisa Di Eusanio. Le scene sono quelle, anch’esse originali, di Bruno Garofalo e le musiche sono firmate da Arturo Annecchino. I biglietti per le date di Bolzano e Vipiteno, acquistabili anche telefonicamente con carta di credito (0471 053800), o via internet (http://www.teatro-bolzano.it), sono in vendita presso la Cassa del Teatro Comunale di Bolzano secondo il seguente orario: dal martedì al venerdì dalle 10.00-13.00 e dalle 15.00-19.00; sabato dalle 10.00 alle 13.00 e un’ora prima dell’inizio di ogni rappresentazione. A Vipiteno la prevendita si svolge nelle Associazioni Turistiche e il giorno di spettacolo a partire dalle 19.00 alla cassa del Teatro Comunale.
La prevendita dei biglietti per la recita di Merano si svolge in tutte le librerie Athesia della provincia e presso il circuito Athesia Ticket, online dal sito www.showtime-ticket.com; il giorno dello spettacolo presso la Cassa del Teatro Puccini a partire dalle 17.00.

 

Durata: 140 min. intervallo incluso