Secondo appuntamento di Wordbox– Parole per il teatro, la rassegna che porta il pubblico a stretto contatto con una fase della messa in scena teatrale solitamente inaccessibile come le prove dello spettacolo nel momento cruciale in cui si affinano personaggi, movimenti e quadri che andranno a comporre la pièce. Da giovedì 6 a domenica 16 dicembre (ad esclusione di lunedì 10) sempre alle 18.30 nella Sala prove al 7° piano del Comunale, Wordbox propone un incontro ravvicinato con la compagnia diretta da Antonio Viganò che debutterà in gennaio al Teatro Cristallo con lo spettacolo Otello Circus, un’inedita coproduzione tra Stabile di Bolzano e Accademia Arte della Diversità - Teatro La Ribalta, compagnia recentemente inclusa tra i finalisti del Premio UBU Speciale per l'alta qualità della ricerca artistica, creativa e politica in ambiti spesso marginali e con attenzione capillare alla diversità".
Incontro all’Otello” permetterà agli spettatori di entrare direttamente nel vivo delle prove di quest’opera lirico-teatrale in cui gesto attoriale, musica e canto si fonderanno ispirandosi a Giuseppe Verdi e William Shakespeare. Otello Circus che verrà presentato il 12 gennaio al Teatro Cristallo nell’ambito della rassegna In scena realizzata in collaborazione con lo Stabile, nasce dall’incontro tra il Teatro la Ribalta-Kunst der Vielfalt di Bolzano e l’Orchestra Allegromoderato di Milano, e dalla volontà di costruire congiuntamente, valorizzando le proprie specificità e alterità, un percorso artistico e musicale
Nell’ambito di “Incontro all’Otello” il regista Antonio Viganò e la nutrita compagnia di attori composta da Rodrigo Scaggiante, Mirenia Lonardi, Matteo Celiento, Maria Magdolna Johannes, Jason De Majo, Michael Untertrifaller, Daniele Bonino e Rocco Ventura introdurranno il pubblico nella dinamica dello spettacolo, ma soprattutto sveleranno il loro metodo di lavoro che nasce da un confronto e uno scambio reciproco. Scritto da Viganò e da Bruno Stori. “Otello Circus”, è ambientato in un vecchio Circo dove Otello è costretto a rappresentare la sua personale tragedia. É la sua condanna, la pena che deve scontare per il suo gesto efferato ed omicida. Su quella pista gli fanno compagnia gli altri personaggi dell’Opera di Verdi e Sheakespeare: Desdemona, Cassio, Jago, Roderigo ed Emilia che si spartiscono le varie attività e mestieri del Circo. Ogni giorno, da anni, quella tragedia della gelosia si ripete e gli interpreti, oramai diventati personaggi consumati e deboli sono incapaci di fermare quel circo dei sentimenti umani che porta alla tragedia.
I biglietti per Wordbox, del costo di € 5, sono acquistabili online o presso le casse del Teatro Comunale di Bolzano aperte dal martedì al venerdì dalle 11 alle 14 e dalle 17 alle 19 e il sabato dalle 11 alle 14. Online su questo sito.