IL FIORE AZZURRO

scritto e diretto da Daria Paoletta                                                      

con Daria Paoletta      

produzione Compagnia Burambò (Foggia)

con il sostegno di Armamaxa teatro (Ceglie Messapica)

e di Catalyst (Barberino di Mugello)

COMPAGNIA BURAMBO’ – FOGGIA

 

Il protagonista di questa storia della tradizione orale zigana è un bambino che, alla morte della mamma, si mette in cammino alla ricerca della felicità e della fortuna. Si chiama Tzigo e il Fiore Azzurro, nato dalle lacrime che ha versato, sarà il suo spirito guida. Così Tzigo parte per la sua avventura: attraversa boschi, villaggi e incontra animali magici che lo aiuteranno ad affrontare la terribile strega Muma Padurii. Una narrazione appassionata, divertente e fluida in cui, nel proseguire della storia, l’attrice e narratrice Daria apre lo sguardo allo spettatore fino a dialogare con il pubblico. Un viaggio attraverso la storia di un popolo, quello tzigano, attraverso l’accettazione del diverso, il superamento delle avversità della vita, l’amicizia e la capacità di immaginare che il proprio destino non sia scritto, ma è in continuo cambiamento. Tzigo, questo il nome del protagonista della storia, è una figura in gommapiuma che decide di mettersi in cammino sulla strada “alla ricerca della fortuna e della felicità”. Un viaggio iniziatico, dove l'andare di Tzigo corrisponde ad una ricerca identitaria. La narratrice è per Tzigo un'amica, una compagna, una spalla su cui piangere e, al tempo stesso, colei che disegna per lui gli spazi, attraverso un utilizzo sapiente della sua voce e del suo corpo d'attrice. Tzigo dal bosco si ritrova a casa della strega, dalla tomba della sua mamma alla caverna dei nanetti. L'eroe di questa storia popolare descrive l'antico andare, quello dei passi lenti, attraversando le stagioni, incontrando aiutanti magici, l'alternarsi del giorno e della notte, e tutto ciò crea il tempo necessario in cui si favorisce la crescita. Esso diventa il tempo delle scoperte, delle paure e dei silenzi, il tempo delle domande. Cosa sono la fortuna e la felicità? Cosa significa essere zigano, oggi? Chi ha scritto la sua storia? Il fiore azzurro è una specie di guida per il giovane zigano che seguirà fino a quando non avrà compiuto il suo percorso di formazione.

 

www.burambo.com

Laives,  Aula Magna lunedì 9aprile

Bressanone: Forum, martedì 10 aprile

Brunico: H. M. Pacher mercoledì 11 aprile

Vipiteno: Teatro Comunale, giovedì 12 aprile 

Egna, Sala Unterland, venerdì 13 aprile

Merano: Teatro Puccini, lunedì 16 e martedì 17 aprile

Bolzano: da mercoledì 18 a venerdì 20 aprile