WORDBOX ARENA - LO SPETTACOLO CHE HAI DECISO TU

di Aristofane o Miguel de Cervantes o Lorenzo Garozzo
regia e adattamento Roberto Cavosi
con (in ordine alfabetico) Andrea Castelli, Fulvio Falzarano,Antonello Fassari, Michele Nani, Mario Sala

TEATRO STABILE DI BOLZANO

 

Bolzano: Teatro Comunale Teatro Studio
dal 3 al 20 maggio (ad esclusione dei giorni 7, 8, 9, 14, 15, 16 maggio) h. 20.30,domenica h. 16.00

Bressanone: Forum lunedì 21 maggio h. 20.30

Vipiteno: Teatro Comunale mercoledì 23 maggio h. 20.30

Brunico: Haus Michael Pacher venerdì 25 maggio h. 20.30

Merano: Teatro Puccini domenica 27 maggio h. 20.30

 

Wordbox Arena ha messo a confronto epoche, stili e generi differenti presentando tre trailer teatrali interpretati dal vivo. A fine serata il pubblico è stato chiamato a scegliere tra I Cavalieri di Aristofane, Il Don Chisciotte di Miguel de Cervantes e J.T.B. del giovane autore Lorenzo Garozzo. Il testo vincitore è ora prodotto dal Teatro Stabile e interpretato, tra gli altri, da una compagnia di fuoriclasse composta da Andrea Castelli, Fulvio Falzarano, Antonello Fassari, Michele Nani e Mario Sala.

 

I CAVALIERI
Con I Cavalieri del commediografo greco Aristofane non s’indagano solo la commedia e le sue origini, ma anche le demagogiche sfaccettature del mondo d’allora e di oggi. I Cavalieri è un testo scritto nel 424 A.C., ma i suoi protagonisti potrebbero essere molti dei nostri contemporanei. Insomma, un modo per divertirsi, riflettendo paradossalmente sul Nostro Tempo.


DON CHISCIOTTE E IL SUO SCUDIERO SANCIO PANZA
Don Chisciotte e il suo scudiero Sancio Panza è un “quasi estratto” del continuo filosofare dei due sublimi clown nel loro girovagare per la Mancia. In questa particolare edizione, un omaggio anche ai 400 anni dalla morte del Cervantes, verranno sottolineati gli aspetti più intimi e tragicomici che hanno legato l’hidalgo al suo fedele servitore attraverso le loro più significative e rocambolesche avventure.

 

J.T.B.
Una macchina rossa corre in strada, dietro di lei una scia di pattuglie della polizia. Una scena già vista, ma questa volta è diverso: alla guida della macchina c’è J.T.B., la rockstar del momento, e accanto a lui, in ostaggio, il suo agente musicale. Filmata dall’elicottero di un’emittente privata, la fuga incolla al televisore milioni di persone. Quattro di questi spettatori intrecceranno l’evento con le loro vite private, vite che, come quella della rockstar, sono in bilico nell’eterno conflitto tra ciò che si è e quello che si vorrebbe essere.

 

Durata 100 minuti, atto unico

Bolzano: Teatro Comunale Teatro Studio
dal 3 al 20 maggio (ad esclusione dei giorni 7, 8, 9, 14, 15, 16 maggio) h. 20.30, domenica h. 16.00

Bressanone: Forum lunedì 21 maggio h. 20.30

Vipiteno: Teatro Comunale mercoledì 23 maggio h. 20.30

Brunico: Haus Michael Pacher venerdì 25 maggio h. 20.30

Merano: Teatro Puccini domenica 27 maggio h. 20.30