Cartella stampa 2016/2017

 

LA SECONDA EDIZIONE DI “FUORI!” IL TEATRO FUORI DAL TEATRO SI CONCLUDE CON IL MACBETH DI SHAKESPEARE PORTATO IN SCENA DALLA COMPAGNIA TOURNÉE DA BAR


Dopo 48 eventi distribuiti capillarmente a Bolzano e Laives, Egna, Salorno e Vadena, si chiude domani giovedì 21 giugno alle 20.45 al Parco dei Cappuccini la seconda edizione di “FUORI! Il teatro fuori dal Teatro” l’iniziativa proposta dallo Stabile di Bolzano in collaborazione con Il Dipartimento Cultura italiana della Provincia. Il compito di concludere la seconda edizione della rassegna che ha coinvolto più di 2500 persone grazie a progetti ideati e pensati per i luoghi che li hanno ospitati, spetta all’ormai celebre Compagnia Tournèe da Bar, che l’anno scorso ha infiammato con i versi shakespeariani i locali di Bolzano e provincia mentre quest’anno Piazza Don Bosco è stata protagonista assieme alla band I Virtuosi del Carso della festa poetica “Shakespeare liscio/ La Balera”. Con il suo stile pop, in equilibrio funambolico tra il serio e il faceto, la giovane impresa culturale Tournèe da Bar composta dal suo ideatore Davide Lorenzo Palla, dal regista Riccardo Mallus, dall’attrice Irene Timpanaro e dal polistrumentista Tiziano Cannas Aghedu, porterà in scena uno dei capolavori shakespeariani più enigmatici: il Macbeth di Shakespeare.
In questo dramma chiamato dai teatranti “la tragedia scozzese” a causa delle superstizioni che lo accompagnano, viene evocato un mondo magico al confine tra il fantasy, l’horror e la black comedy. La storia ruota attorno alla follia e alla solitudine di un uomo che riceve una premonizione oscura e racconta il suo turpe viaggio verso il raggiungimento del trono. Il Macbeth si conclude con la solitaria lotta del protagonista contro la maledizione della magia che invece di illuminarlo lo ha accecato.
Lo spettacolo che Tournèe da Bar ha adattato appositamente per il parco dei Cappuccini, alterna momenti comici, lirici e drammatici in cui il pubblico è coinvolto direttamente e accompagnato dagli attori all’interno dei segreti che si nascondono tra le righe di questo grande classico shakespeariano.
Le vicende narrate, agite e raccontate da due moderni menestrelli, portano lo spettatore a riflettere su quanto la brama di potere possa portare alla follia, e su come anche la più alta carica possa rappresentare una condizione di nefasta sciagura se per raggiungerla ci si sporca le mani di sangue. La musica accompagna lo spettacolo funge da vero e proprio elemento drammaturgico e di racconto, spaziando tra le sonorità dei film horror, tappeti sonori da incubo e strambe ninne nanne notturne che tolgono il sonno.
L’ingresso è libero e gratuito!

 

guarda la fotogallery!

 

MSV18TdB-Macbeth-0027
MSV18TdB-Macbeth-0051
MSVTdB-Macbeth-1s-0001
MSV18TdB-Macbeth-0091
MSV18TdB-Macbeth-0105
MSV18TdB-Macbeth-0111