Cartella stampa 2016/2017

 

DAL 26 GENNAIO AL 19 MARZO “WORDBOX-PAROLE PER IL TEATRO” RISCOPRE L’ATTUALITA’ DEI CLASSICI

Dal 26 gennaio al 19 marzo torna Wordbox, la rassegna di produzioni teatrali che porta il pubblico a stretto contatto con una fase della messa in scena teatrale solitamente inaccessibile come le prove a tavolino, vale a dire quel momento cruciale in cui nascono i personaggi che prenderanno vita nello spettacolo. Anche il luogo in cui si tengono le tre ‘mise en espace’ proposte nell’ambito della nuova edizione di , ha un significato particolare: gli spettacoli non si svolgeranno sui tradizionali palcoscenici del Comunale di Bolzano, ma in una Sala Prove del Teatro Comunale, in modo che gli spettatori possano essere tutt’uno con l’evento e realmente al centro dell’avvenimento.

Wordbox è una fucina di ricerca testuale che invita il pubblico a considerare il teatro in modo confidenziale e, in questo caso, a riscoprire l’attualità e la vitalità dei classici. In questo nuovo ciclo di Wordbox infatti, verranno prese in esame tre opere: “I Cavalieri” di Aristofane, “Don Chisciotte” di Cervantes e “Amleto” di Shakespeare, quest’ultimo raccontato però da tre giovanissimi autori in una originale riscrittura intitolata Hamlet box.
Ogni produzione, diretta da Roberto Cavosi, coinvolgerà un gruppo di attori e musicisti appositamente selezionati per interpretare i singoli testi. La parola sarà al centro delle rappresentazioni, destinate a un massimo di 20 spettatori a recita. In occasione di Wordbox prosegue inoltre la collaborazione tra Teatro Stabile e Rai Alto Adige: le registrazioni di tutti gli spettacoli della rassegna saranno disponibili su podcast sul sito www.raibz.rai.it .

 53V2082 wordbox web2

Wordbox partirà dal 26 al 29 gennaio con la lettura scenica dalla commedia “I Cavalieri” del drammaturgo greco Aristofane che catapulterà gli spettatori nell’Atene del 424 A.C. Oltre a svelarci le origini della commedia, “I Cavalieri” non ci ricorderà solamente le demagogiche sfaccettature del mondo di 2500 anni fa, ma anche quelle di oggi. Un modo per divertirsi, riflettendo paradossalmente sul Nostro Tempo.
Dal 16 al 19 febbraio sarà la volta di un altro capolavoro della letteratura mondiale, vale a dire Don Chisciotte, o meglio: “I dialoghi tra Don Chisciotte ed il suo scudiero Sancio Panza” di Miguel de Cervantes Saavedra. Un “quasi estratto” del continuo filosofare dei due sublimi clown nel loro girovagare per la Mancia. In questa particolare edizione, un omaggio anche ai 400 anni dalla morte di Cervantes, verranno sottolineati gli aspetti più intimi e tragicomici che hanno legato l’Hidalgo al suo fedele servitore. Questo secondo appuntamento di Wordbox sarà anche l’occasione per inaugurare un ciclo di letture sceniche a puntate. La lettura completa de “I dialoghi tra Don Chisciotte ed il suo scudiero Sancio Panza” si svolgerà infatti in due episodi. Il primo episodio verrà presentato il 16 e il 18, mentre il secondo il 17 e il 19 febbraio.
Con il progetto “Hamlet Box”, dal 16 al 19 marzo Wordbox affronterà l’”Amleto”, probabilmente l’opera più rappresentativa di Shakespeare. “Hamlet Box” è il frutto di un laboratorio di drammaturgia creato appositamente per la rassegna Wordbox che ha coinvolto tre giovani autori. Il loro “compito”? Analizzare alcuni personaggi all’interno del dramma shakespeariano alla ricerca di sfaccettature e paradossi del tutto inconsueti e originali. I personaggi scelti, che danno anche il titolo ai tre singoli lavori e il cui percorso delineerà un “nuovo Amleto”, sono il celeberrimo fantasma del padre di Amleto, la sfortunata Ofelia e i lugubri becchini, involontari filosofi.
Tutti gli spettacoli di Wordbox avranno luogo nella Sala Danza del Teatro Comunale di Bolzano alle h. 18.30. La vendita dei biglietti per i singoli appuntamenti della rassegna (€ 5) si svolge presso la biglietteria del Teatro Comunale in Piazza Verdi 40, dal martedì al venerdì dalle 11.00 alle 14.00 e dalle 17.00 alle 19.00 e il sabato dalle 11.00 alle 14.00. On-line sul sito www.teatro-bolzano.it.
Info: Teatro Stabile di Bolzano 0471 301566   Info Cassa: 0471 053800.

Created: 09/01/2017 11:34