Cartella stampa 2016/2017

 

OK 2 SmithEwessonVacis2 Pea W

 

Natalino balasso e fausto russo alesi interpretano smith&wesson, commedia avventurosa di alessandro baricco, dall’8 all’11 dicembre nella stagione dello stabile

 

E’ un’impresa memorabile di una coppia di truffatori agli albori del Novecento quella che andrà in scena da giovedì 8 a domenica 11 dicembre (da giovedì al sabato h. 20.30, domenica h.16.00) nell’ambito della stagione dello Stabile di Bolzano. Protagonisti di Smith & Wesson, commedia avventurosa con un titolo che richiama insidiose e pericolose distese del Nord America, sono la scrittura evocativa e sorniona di Alessandro Baricco e la sapiente regia di Gabriele Vacis unite alla verve e alla sensibilità interpretativa di Natalino Balasso e di Fausto Russo Alesi.
Smith&Wesson non è il nome di una pistola, ma quello di una coppia sgangherata di balordi creata dalla penna di Baricco per uno degli spettacoli più attesi della stagione, prodotto dal Teatro Stabile del Veneto e da quello di Torino. Siamo nel 1902 in un Far West popolato da truffatori e falliti, proprio come il sedicente metereologo Tom Smith e il “pescatore” Jerry Wesson. Nelle vicinanze delle cascate del Niagara, i due vengono avvicinati da Rachel, una giovane giornalista a caccia di una storia straordinaria da raccontare e intenzionata quindi a scendere le rapide vertiginose delle cascate dentro una botte di birra. Inutile dire che Smith & Wesson sia la coppia più improbabile a cui l’ambiziosa giornalista possa chiedere aiuto …
É il 21 giugno 1902 e lo strampalato trio s’appresta a sfidare la corrente vorticosa del Niagara. Riuscirà Rachel a entrare nella leggenda e a scrivere una pagina indimenticabile del giornalismo del ventesimo secolo?
Alessandro Baricco non scrive testi per il teatro, scrive spettacoli. E a volte gli spettacoli e i loro protagonisti si trasformano in qualcos’altro, in figure quasi mitologiche, come è accaduto per Novecento, fortunatissimo monologo che lo consacrò nell’olimpo degli scrittori più apprezzati d’Italia. I protagonisti di Smith & Wesson, impegnati a ritagliarsi un posto nella Storia, agiscono a loro modo da eroi degli albori del Nocevento, da pionieri tragicomici alle prese con la selvaggia natura del West e, soprattutto, con i loro sentimenti.
«La scrittura di Baricco contiene l’azione. Quello che si deve fare è estrarla, considerando una cosa che a me piace molto: Baricco non ha paura dei sentimenti, però se ne vergogna sempre un po’» sostiene il regista Gabriele Vacis, amico di lunga data dello scrittore «quindi gli attori hanno un compito difficile, quello di un equilibrio tra l’ironia e la verità del dramma». Una sensibilità che si ritrova in personalità particolari come quelle di Natalino Balasso e Fausto Russo Alesi. Balasso, già diretto da Vacis nei Rusteghi. I nemici della civiltà di Carlo Goldoni, interpreta il sedicente metereologo Tom Smith, mentre Fausto Russo Alesi è Jerry Wesson, l’improbabile pescatore di cadaveri portati dalla corrente delle cascate. A fianco a loro, sulle scene di Roberto Tarasco troviamo la giovane cronista Rachel impersonata da Camilla Nigro e Mariella Fabbris nei panni della Signora Higgins, la padrona dell’albergo del posto. I costumi sono di Federica De Bona. I biglietti per lo spettacolo sono acquistabili alle Casse del Teatro Comunale di Bolzano aperte dal martedì al venerdì dalle 11 alle 14 e dalle 17 alle 19, il sabato dalle 11 alle 14 e i giorni di spettacolo a partire da un’ora prima dell’inizio della rappresentazione.
Online su questo sito.

 

 guarda le foto di scena: Serena Pea

 

OK2SmithEwessonVacis-9770PeaM
OK4SmithEwessonVacis-9827PeaM
OK3SmithEwessonVacis-9812PeaM
OK5SmithEwessonVacis-8605PeaM
OK10SmithEwessonVacis-8668PeaM
OK11SmithEwessonVacis-9921PeaM
OK12SmithEwessonVacis-9900PeaM
OK16SmithEwessonVacis-9957PeaM
OK15SmithEwessonVacis-8761PeaM
OK17SmithEwessonVacis-9977PeaM