Cartella stampa 2016/2017

 

"Exodus" su Radio 2  Rai Alto Adige

 

Lo spettacolo Exodus scritto e diretto da Roberto Cavosi che ha inaugurato la rassegna Wordbox - Parole per il teatro lo scorso giugno, sarà trasmesso il 6 ottobre alle ore 15.00 su Radio 2 Rai Alto Adige e sarà inoltre scaricabile sul podcast del sito www.raibz.rai.it. Exodus interpretato da Giovanni Battaglia, Fulvio Cauteruccio, Emanuele Cerra, Karoline Comarella, Emanuele Dell'Aquila, Flora Sarrubbo, e Irene Villa, racconta l’epopea degli immigrati vista attraverso la grottesca lente di un immaginario cabaret, dove anche San Pietro diventa uno dei tanti extracomunitari clandestini che, a bordo di una carretta del mare, getta oltre le onde tutte le sue speranze. Lo smarrimento di chi cerca un posto in questo Mondo dove visioni culturali troppo ristrette o leggi economiche troppo feroci non permettono un pacifico e reale confronto tra chi cerca e chi deve donare ospitalità. Negli occhi dei protagonisti di Exodus un’implorante, continua ricerca di quiete e di poesia.

Wordbox - Parole per il teatro è un cantiere aperto di esplorazione e ricognizione del panorama teatrale italiano e un banco di prova per i testi individuati per la lettura scenica. Wordbox è una fucina di ricerca testuale che invita il pubblico a considerare il teatro in modo confidenziale. Wordbox è una rassegna di produzioni teatrali dedicata alla nuova drammaturgia italiana. Cinque appuntamenti, da giugno a dicembre 2016, porteranno il pubblico a stretto contatto con una fase della messa in scena teatrale solitamente inaccessibile come le prove a tavolino: quel momento cruciale in cui nascono i personaggi che prenderanno vita nello spettacolo. Anche i luoghi dove si terranno le cinque ‘mise en espace’ avranno un significato particolare. Non si svolgeranno su un tradizionale palcoscenico, ma in una sala prove o in un retropalco, in modo che gli spettatori possano essere tutt’uno con l’evento e realmente al centro dell’avvenimento

Roberto Cavosi è autore teatrale. I suoi lavori sono stati prodotti dai più prestigiosi teatri italiani come gli Stabili del Friuli Venezia Giulia, di Roma, del Veneto, di Palermo e di Bolzano oltre all Teatro Franco Parenti di Milano. È stato rappresentato a Parigi, a Londra, in Estonia e in Belgio. La City University of New York e l’università di Oxford gli hanno dedicato una serie di studi. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali tra cui il Premio Idi e il Premio Riccione. Ha ideato la trasmissione radiofonica Teatrogiornale. Ha insegnato “drammaturgia e meccanica quantistica” presso l’Università IUAV di Venezia.